restauro del Cris Craft Capitan costruito da me nel 1983

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

restauro del Cris Craft Capitan costruito da me nel 1983

Messaggio  stefanone il Lun Dic 26, 2016 12:53 pm

nel 1983 io e mio padre costruimmo un Cris Craft Capitain in cucina come al solito, poi dopo averlo buttato in cantina per oltre 30 anni mi è tornato in mano, visto le condizioni non proprio bellissime le possibilità erano due, o lo buttavo o lo restauravo, al che mi sono detto: RESTAURIAMOLO.....
cosi non esistendo più la coperta l'ho ricostruita di sana pianta da i disegni in mio possesso, questo è l'inizio


dopo la ricostruzione della tuga sono passato al difficile compito della sverniciatura, per questa operazione ho utilizzato dello sverniciatore industriale a base di diclorometano e lana di acciaio di diverse misure, da quella grossa alla fine e questo è il risultato

Per questa operazione è bene perderci parecchio tempo, più pulita è la superficie e meglio viene il trattamento sopra.
Dopo la sverniciatura è bene munirsi di guanti robusti anti acido e lavare il modello con acqua e soda caustica, questo toglierà tutti i residui dello sverniciatore che potrebbe rimanere tra le fibre del legno e compromettere la verniciatura successiva.
Fatto questo sono passato alla resinatura con resina epossidica e tessuto da 80gr, ho dato una mano di resina liquida diluita con diluente alla nitro al 25% e poi passata in quantità industriale per tappare tutti i pori del legno, seccata due giorni, carteggiata e poi steso il tessuto con una mano di resina pura. dopo due giorni carteggiata e riverniciata solo con resina e questo è il risultato


avatar
stefanone
Rag. Ugo Fantozzi (merdaccia)
Rag. Ugo Fantozzi (merdaccia)

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 11.09.10
Età : 48
Località : Bucine Loc. San Martino (Ar)

Vedi il profilo dell'utente http://www.navimodellisti.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: restauro del Cris Craft Capitan costruito da me nel 1983

Messaggio  stefanone il Mar Dic 27, 2016 1:05 pm

dopo un operazione sfinente di stuccatura smerigliatura, stuccatura, smerigliatura , stuccatura smerigliatura e cosi via per 20 25 volte il risultato è stato questo

dopodiche sono passato alla verniciatura dell'anima viva di colore rosso e visto che balzi e buche facevano da padroni ho stuccato nuovamente e riverniciato con il seguente risultato

asciugato bene sono passato a verniciare l'anima morta di nero lucido, di crema la coperta e azzurroil cielo della tuga, secondo i colori originali di questo yacht negli anni 50 (può sembrare ridicola ma in quegli anni i colori erano cazzotti negli occhi)





avatar
stefanone
Rag. Ugo Fantozzi (merdaccia)
Rag. Ugo Fantozzi (merdaccia)

Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 11.09.10
Età : 48
Località : Bucine Loc. San Martino (Ar)

Vedi il profilo dell'utente http://www.navimodellisti.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum